Cassazione

05/11/2015

Obblighi e responsabilità del coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione: Arrivano nuovi chiarimenti dalla Cassazione con la sentenza 41820 del 19 ottobre 2015. Secondo gli ermellini il coordinatore per l’esecuzione riveste un ruolo di vigilanza alta, che riguarda la generale configurazione delle lavorazioni e non la puntuale e stringente vigilanza “momento per momento”, demandata alle figure operative, ossia al datore di lavoro, al dirigente, al preposto.


Altre News


Regolamento Europeo sulla Privacy GDPR (General Data Protection Regulation)

27/05/2018
Regolamento Europeo sulla Privacy GDPR (General Data Protection Regulation)   In tutti i Paesi dell’Unione Europea è ...

Nuova versione del Testo Unico (D.Lgs. 81/08)

27/05/2018
E’ disponibile la nuova versione del Testo unico per la sicurezza (D.Lgs 81/2008) aggiornata a maggio 2018, completa di commenti e note ...

Iscriviti per ricevere periodicamente la nostra newsletter


Realizzazione sito web Synthetic Lab